In HiFi, News

Sulla carta una bella sfida quella tra questi due DAC.

Il giovane e frizzante Denafrips Ares R2R della WinShineAudio di Singapore contro il senior e collaudato YOUNG DSD della Italiana M2Tech.

Il Denafrips ARES R2R re, è tra i primi DAC ad utilizzare la tecnologia R2R in un convertitore della fascia di prezzo sotto i 1000 euro e questo lo rende particolarmente interessanti.

Nei forum si discute molto sulle performance sonore di questo apparecchio che utilizza appunto la tecnologia R2R solitamente appannaggio dei convertitori di fascia alta. La tecnologia R2R Ladder, in soldoni, utilizza una architettura basata su una batteria di resistori (di due tipi R e 2R) per effettuare la conversione da digitale ad analogico rispetto al tradizionale chip di conversione.

Per cui mi sono detto, perchè non fare una prova di ascolto comparata tra questi due DAC, utilizzando il semplice udito per capire quale, a parere personale ovviamente, suona meglio ?

Detto fatto ho recuperato un Denafirps Ares R2R e chiesto a Franco un amico fidato che già possiede il DAC Young DSD con il suo alimentatore Van  Der Graaf di aiutarmi ad organizzare la prova “al buio”, termine con cui intendo che si ascolta a turno un brano sulle due macchine senza sapere prima cosa sta suonando e annotando le proprie impressioni di ascolto. Questo ripetuto per una decina di brani in modo di avere un quadro nelle varie situazioni musicali con voce, jazz, rock, elettronica, cameristica e sinfonica.

Devo dire che le mie impressioni di ascolto, dopo già il terzo brano, erano sempre per il secondo convertitore ascoltato e man mano che si continuavano gli ascolti era sempre il secondo ascolto quello più convincente.

Su alcuni passaggi il divario risultava ancora più marcato, questo non tanto nella risoluzione e nel dettaglio degli strumenti, ma quanto alla musicalità del tutto. Il primo convertitore risultava sempre e comunque un po’ freddo, quasi plastico, veramente troppo poco analogico.

Alla fine della sessione di ascolto tutte le crocette erano per il secondo convertitore…… il buon Young DSD 😉