In Facebook, HiFi

I miei sinceri complimenti ad Antonio Gastaldon (GAST AUDIO), che grazie alla sua grande passione ed esperienza per l’amplificazione valvolare, mi ha fatto tornare la voglia di ascoltare le grandi Tannoy Westminster con la sua ultima creatura, un finale stereo da quasi 80watt per canale e dalle prestazioni stupefacenti.

Una macchina realizzata con molta cura e attenzione ai mimini dettagli, con trasformatori di uscita Hammond 120W, alimentazione con 2 toroidali (dual mono), riserva di energia 2×1500 uF, cablaggio su basette di saldatura senza circuito stampato, 4xKT88 per canale in push-pull pentodo, 80+80W RMS per canale (si avete capito bene !!) e via così, utilizzando sempre quanto di meglio si riesce a trovare sul mercato e con soluzione tecniche (come quella del monitoraggio tramite vu-meter della corrente di ciascua valvola e relativo trimmer per la regolazione fine)  e sonore che ti fanno rimpiangere certi modelli di blasonati finali a valvole di altrettanti blasonati produttori, che costano uno sproposito e qualche volta proprio non “suonano”.

Dico invece con sincerità che il finale a valvole di Antonio Gastaldon  “suona” proprio alla grande.

Qui sotto nella nostra saletta con le Tannoy Westminster Royal SE, abituate all’amplificazione a stato solido per carenza di finali a valvole in grado di farle suonare come si deve, questa volta invece si sono proprio divertite grazie al finale di potenza a valvole GAST AUDIO.

 

cof

 

 

 

 

Leave a Comment